SE PENSATE DI FARE IL CAMMINO

Posted by on 10 gennaio 2019

Il cammino inizia come un tarlo, lo butti là, poi torna, e poi alla fine devi andarlo a fare…
ma sempre più, nei vari forum trovo domande tipo:
vorrei fare il cammino, ma non sò come, mi aiutate?
oppure: sono motivato/a ma non so da dove iniziare….
altra:
come raggiungo xyz…… quali aereoporti sono vicino a……

Ora… sinceramente,…. fare il cammino non è un impresa… non richiede doti particolari, se non un pò di determinazione…
basta mettere un piede dietro l’altro… e si arriva….. è questo il bello, non richiede neanche particolare intelligenza……

e se leggo di persone che partono a giorni e non sanno che serviva la credenziale……o che si svegliano una bella mattina con l’idea di fare il cammino… il cammino ti deve crescere dentro.. non seguire una moda

il cammino è una routine semplice, dormi, cammini, mangi, cammini, mangi, dormi…che vi fà dimenticare quella della vostra vita di tutti i giorni…
però, se vi viene questa voglia, o meglio smania di partire, le domande sopra citate fanno a pugni……..
chi è motivato trova piacere nella ricerca, nell’informarsi, e trova appagamento nel fare da se…..
giovani o vecchi, si dovrebbe provare un sorta di piacere nell’emanciparsi, diventare artefici del proprio tempo, anche se solo per pochi giorni….
quindi usate i moderni mezzi tecnologici, e non ditemi che alcuni non sanno usare il pc…. il cammino lo facevano anche nell’ 11° secolo e non c’erano manco le strade……
fare ricerche è semplice, e ognuno sviluppa un proprio metodo….

Quindi quando leggo, per esempio:
non ci sono voli diretti per Biarritz… esistono altri voli?
mi domando: perchè mai neanche provano a usare il tastino “le nostre destinazioni” o similare, dei siti delle varie compagnie aeree….
Oppure perchè non digitano semplicemente volo da xyz a zyx… e il motore di ricerca gli trova quasi tutto da solo….
e visto che cambiando l’ordine degli addendi, la somma non cambia, il metodo vale per ogni tipo di ricerca…
non ci sarà una specie di poca voglia di fare? o di abitudine a far fare agli altri?

il cammino è un metodo sicuro per imparare a cavarsela da soli.. perchè? perchè non si rischia, non si è da soli,mai… utilizzatelo come trampolino.. vado da solo sapendo già che non lo sarò mai…  non è come farsi paracadutare nel deserto…  sfruttate il cammino per superare le vostre paure… cercare compagnia per il cammino (leggi per trovare il coraggio di partire..) è inutile.. il cammino è già pieno di gente… addirittura per fare 5 giorni…(gli ultimi 100km) ci mettete di più a pensarlo che a farlo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvisatemi sugli sviluppi di questa discussione. (avvisatemi anche se non ho commentato)