Periodo migliore per Santiago

Posted by on 27 luglio 2013

Ciao!! Penso di fare il cammino non prima del 2015 (devo risolvere qualche problema fisico).
Dal momento che non sopporto né la primavera inoltrata né l’estate (sto troppo male col caldo sopra i 18-20°C), quando mi consigliate di andare?
In marzo/aprile oppure ottobre/novembre potrebbe essere troppo rischioso per via di neve e pioggia? Purtroppo non conosco quella parte di Spagna dal punto di vista meteo-clima-temperature.
Grazie!
Anna da Firenze

23 Responses to Periodo migliore per Santiago

  1. alessandro

    Buonasera…
    Anch’io stavo pensando di intraprendere il cammino nei mesi di aprile maggio…guardavo oggi le date..e penso che mi organizzerò verso la fine di aprile…per poi tornare(se torno)..alla fine di maggio…sono di vicino Firenze…sara necessario portare anche qualcosa di pesante:?…vi ringrazio anticipatamente e faccio i complimenti al sito e a tutte le info:).

    • francesca

      Ciao Alessandro io parto il 29aprile…. milano Lourdes….. sul sito ho incontrato anche altre 4 persone che partono lo stesso giorno ….

      • alessandro

        Grazie alessandro:)
        ma una domanda…nessuno porta con se tenda?e quanto avete previsto per il viaggio…:?buona giornata a tutti a presto

        • francesca

          Ciao Piero, perfetto…. ti lascio la mia mail cosi ci sentiamo e formiamo bene il gruppo.
          francescacast84@gmail.com

          Ciao Alessandro, se per caso decidi di partire il 29 aprile, la mia mail è quella scritta sopra, contattami pure così ti aggiungiamo al gruppo per il taxi .

      • Piero

        Ciao Francesca, parto anch’io il 29 aprile con lo stesso volo. Pensavo di fermarmi a Lourdes per ripartire il giorno successivo in treno per Bayonne – S.Jean-Pied-de-Port. Però, se siamo d’accordo in 5 possiamo prendere subito un taxi (cfr http://www.taxisserviceslourdes.fr): costerebbe 50 € a testa. A risentirti (e comunque a ritrovarti a Orio al Serio). Ciao

    • Alessandro

      Considera che camminerai lungo il parallelo che attraversa Piombino/Grosseto quindi temperature similari ma un leggermente influenzate dal clima atlantico… sicuramente freschetto nelle prime ore del mattino per poi sotto l’effetto del sole trovare una temperatura mite con una media di 22/23 gradi, prevedi anche qualche pioggia sotto l’effetto del Golfo.

    • Alessandro

      Una tenda potrebbe far comodo se si decide di “inventarsi un cammino differente” altrimenti i percorsi “ufficiali” sono perfettamente serviti da alberghi e da ostelli oltre che da spazi liberi delle municipalità (spesso palestre) sicuramente un sacco a pelo ed una federa per una migliore igiene, ma non dovresti avere problemi per la notte.
      Considera che chi possiede le carta del pellegrino ha comunque una linea preferenziale rispetto agli altri, ovviamente non conviene arrivare troppo tardi la sera…

  2. Alessandro

    Biglietti fatti per il 3 maggio, ma lungo la Via de la Plata in bici.

  3. Carmela

    Ma in quanti partiamo a maggio??

  4. Anna

    Ciao a tutti!
    io ed un amico ci stiamo preparando il camino in maggio. La cosa che ci manda un po’ nel pallone è la temperatura. Ho vissuto in spagna per un po’ ma non nel nord dunque non so bene cosa ci aspetta A parte maglie termiche e piles da utilizzare tutte assieme in caso di vero freddo (poncho in caso di pioggia), che giacca consigliate? Insomma non credo che maggio sarà poi così freddo.
    Questione scarpe. Scarponcino medio trekking sopra la caviglia con suola abbastanza flessibile potrebbe andar bene? o ci lanciamo su un modello più semplice da hiking?
    Grazie per le eventuali risposte

    Anna

    • Bruno

      Ciao Anna, sarei intenzionato pure io a fare il cammino proprio in maggio, ma siccome è la prima volta che lo faccio non so se il periodo è il migliore, però penso che non farò molto freddo e nemmeno molto caldo, pertanto spero sia l’ideale, io propendo per scarpe da trekking basse leggere e flessibili ed impermeabili, inoltre volevo chiederti come hai organizzato il viaggio di avvicinamento, io avrei intenzione di partire da S.J.du Port ma ho difficoltà nei collegamenti, io sono della provincia di Brescia dovrei prendere il treno a Milano per Parigi, poi da Parigi a Bayon e poi da Bayon via Canboleben a S.J.du Port e da li partire per il cammino, volevo sapere voi da dove partite grazie.
      Bruno

      • Piero

        Ciao Bruno. Anch’io sono intenzionato a farlo grosso modo nello stesso periodo. Per l’avvicinamento a Saint Jean sto pensando a RyanAir che ha un volo da Londra Stansted a Biarritz da dove mi pare abbastanza agevole raggiungere in bus Saint Jean. Sul resto sto ancora cercando di documentarmi.

  5. francesca

    Ciao Anna, pensi ancora di andare a fare il cammino nel 2015! Io ho fatto il cammino nel lontano 2006 nel periodo invernale e l’anno prossimo vorrei ripercorrere tutto il cammino…. e pensavo proprio al periodo maggio/ giugno! Magari ci vediamo lungo il cammino!

    • luigi pietroluongo

      Io parto i primi di maggio vado con il treno da napoli a Lourdes per 2 giorno poi proseguo per s.jean ed iniziare il cammino. Desidero arrivare a Santiago il 29 maggio giorno dei miei 60 anni. Poi concludo a Finister e rientro a Napoli o Roma con aereo da Madrid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvisatemi sugli sviluppi di questa discussione. (avvisatemi anche se non ho commentato)