Partenza in maggio 2019 – Consigli ed aiuto

Posted by on 28 gennaio 2019

Ciao a tutti. Mi accingo a percorrere per la prima volta il cammino. Voglio farlo a partire dal 12 maggio prossimo. Ho prenotato un volo da Bari per Madrid e da li spostarmi con il treno verso una località (forse Leon) per cominciare il cammino. Durata circa 10 giorni. Potete darmi qualche consiglio sul percorso da fare e su qualsiasi altra utilità? Grazie per il vostro tempo ed aiuto.

7 Responses to Partenza in maggio 2019 – Consigli ed aiuto

  1. renato

    Maurizio ha dato il consiglio perfetto, prepara lo zaino, parti sereno e arriva dove puoi… Da li potresti tornare a casa e ritornarci poi per continuare il tuo cammino… valuta di fare così, magari da Saint Jean PD. L’ anno scorso ho conosciuto a Sarria un pellegrino di 80 anni che ha impiegato circa 7anni per finirlo. Partiva e arrivava dove riusciva per poi ritornare successivamente in quel punto e proseguire. Questa è la differenza tra un pellegrino e un turista del cammino.

  2. marco

    Mi dispiace che non sia comparso un mio ulteriore commento. Volevo comunque soltanto correggere i disastri del correttore automatico. Quindi prendi nota che parlavo della Cruz de Hierro e di Vega de Valcarce. Cris e Valverde c’entrano solo come i cavoli a merenda. Ciao e ultreya. Non correre troppo!

  3. Pino

    Ciao,
    Ho fatto il percorso da Leon in bicicletta l’estate scorsa ed ho impiegato 6 giorni con tappe da 55/60 km circa. Vi auguro che siate ben allenati per percorrere 30 km al giorni a piedi.
    Per l’organizzazione, Ostelli del pellegrino ne trovi tanti ed in ogni luogo. Per mangiare con 10 / 15 euro mangi abbondante la sera. Ti consiglio una deviazione dopo Astorga di un paese che non è lungo il camino e che io non ho potuto visitare, ma vale la pena.
    Nel 2020 torno e stavolta non me lo perdo. BUEN CAMINO

  4. marco

    Ciao.
    Da come la vedo io, 10 giorni per gli ultimi 300 km sono pochini perché 30 km giornalieri, se non hai l’allenamento giusto anche a camminare tutti i giorni, potrebbero essere troppi. Ricordati che avrai davanti anche due buone tappe con lunghe salite: Cris de Hierro e O Cebreiro. Magari i due tratti faticosi li puoi suddividere per dosare le forze. Dovessi rifare il Camino per la terza volta, per poter visitare la chiesetta di O Cebreiro e vedere il calice del miracolo eucaristico (Grial), farei la tappa da Vega de Valverde a O Cebreiro, senza curarmi dei chilometri. Per il resto, visita in po’ tutto quello che ti dicono le guide (se trovi aperto). Se ti va, scaricati l a guida n. 2 (da Leon a Santiago) dal sito http://www.pellegrinibelluno.it.
    Buon Camino

  5. MAURIZIO

    Il mio consiglio è:
    vai programmando il meno possibile, portando il meno possibile e conoscendo più cose possibili quando sarai la.
    In questo modo ogni cosa che ti capiterà ed incontrerai sarà per te un’avventura.
    Io non ci sono mai stato ma partirò a Maggio 2021, anno del mio cambiamento.
    Buon Viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvisatemi sugli sviluppi di questa discussione. (avvisatemi anche se non ho commentato)