PARTENZA APRILE O MAGGIO

Posted by on 7 febbraio 2015

Ciao a tutti,
sono una ragazza di 26 anni e vorrei partire da sola..è pericoloso? E a livello psicologico bisogna essere Rambo per affrontare le difficoltà di tutto il percorso (di un mese)?
Inoltre vorrei partire o ad Aprile o Maggio.. cosa dite? è ottimale come periodo?
grazie in anticipo per l’aiuto a chi vorrà rispondermi! 🙂

16 Responses to PARTENZA APRILE O MAGGIO

  1. Giovanni umberto

    Ciao,anche io avrei intenzione di partire per Aprile, lavoro fino al 10 e da li in poi potrei partire in qualunque giorno.
    Sto cercando in rete maggiori informazioni possibili, ma da quel che ho capito le uniche informazioni che mi servono sono come arrivare a saint jean pied de port…..e da li il cammino mi darà le risposte…..sulla mia pelle.
    Sapete per caso da Napoli o Catania come fare?
    Grazie Mille

  2. francesca

    Ciao,
    pure io parto ad aprile il 29! feci il cammino nel 2006 da Sud a finestre nel periodo di dicembre.
    ti hanno dato tutti i consigli… é veramente il cammino fa tutto passo dopo passo, giorno dopo giorno. Se per caso decidi di partire il 29 contattami per il taxi.
    ciao

    • riccardo

      Rambo??? no di certo …atleta? diciamo un po in forma …io amo lo sport e mi ero preparato fisicamente ma il Cammino ti accoglie ti si svela…sinceramente amavo stupirmi ad ogni passo ascoltare il vento ed accogliere il susseguirsi di immagini ed il senso “spirituale” che il Cammino ti trasmette con cui ti accoglie…queste sensazioni ti fanno dimenticare ogni prerogativa di quanti km fare al giorno,…. essere fighi o forti…..la forza te la da il cammino…poi chiaro ci sono le vesciche (personalmente mai avute ma ero fissato nel sciacquarmi i piedi con acqua fredda (anche al mattino prima di partire) dare la vaselina scelta accurata delle scarpe e calzini e consapevolezza nel “non forzare” nonostante mi alleni tutto l’anno …quindi vai tranquilla e da sola fai benissimo….poi su internet trovi 1000 modi su come prepararti e fare lo zaino…per il periodo non so aiutarti….come la gran massa l’ho fatto fra fine lugli e Agosto ..30 giorni …..ma almeno per me se un a tempo preferisce starci nel cammino..assaporarlo ..preferisci ritardare l’arrivo più che anticiparlo 😉 …buon Camino

  3. Jasmines2

    Corrado grazie infinite!! quanti consigli .. me li segno tutti! adesso mi devo organizzare..sicuramente se mi viene qualche dubbio ti contatterò sicuramente! grazie dell’aiuto 🙂

  4. Corrado

    Ciao, io ho percorso tutto il cammino da sjpdp all’ Atlantico in 28 gg dal 06/05/2014. Freddo nei Pirenei e solo 4 gg di pioggia piena. Parti da sola, non devi aver paura, anche se camminerai da sola, non lo sarai mai. Se avrai voglia di chiacchierare non ti mancherà occasione specialmente se parli l inglese. Ecco cosa ti raccomando: acquista adesso delle buone scarpe alte da trekking ( io ho preso le Aku, ti proteggono molto le caviglie) e usale da subito, tutti i giorni. Non te ne pentirai. Zaino non troppo grande, non ti serve. Abbigliamento, compreso quello che indosserai: mutande, magliette maniche corte, calze tecniche, 3 di tutto. (Quello che indossi oggi lo lavi e lo rimetterai domani)1 paio di solo maniche lunghe, da togliere a metà mattina. Berretto di lana e di cotone, giubotto tecnico corto, guanti, 2 pantaloni tecnici, non mettere quelli corti, ti scotte
    resti le gambe, avrai sempre il sole alle spalle. Poncho super leggero, meglio con le maniche e che copra anche lo zaino. Pantalone anti acqua, si cammina ogni giorno, copri zaino, infradito, tovaglie in micro fibra; grande e piccola, borsetta x documenti, cell, fazz, m fot, ecc da provare. Fatti spedire 2 Credenziali, una per i sello ufficiale e l altra per i posti che ti attraggono. Ti consiglio biglietto di sola andata, non so’ dove abiti, ma se x caso vai da Lourdes, non fermarti e’ un casino, potrai farlo al ritorno. Contatta una macchina con altri su internet, solo così arriverai a Sjpdp in serata. Prenotati un letto a Sjpdp e ricorda che in Francia sono degli stronzi. Ma in Spagna cambierà tutto. A Sjpdp vai all accoglienza del pellegrino e ti iscrivi x il cammino, la stessa sera c e la messa, e’ emozionante. Ricordati il primo sello all accoglienza. Acqua ne trovi quanta ne vuoi, non caricarti, te ne basta1/2 l. Molte cose potrei consigliarti, ti lascio il cell 3297740249 Corrado.montalto@hotmail.it, se ti va’ chiama. Ti darò il num. del fisso. Allenati tanto e con lo zaino del peso che dovrai avere, io l ho fatto per tre mesi con tanta montagna. Rinforza le spalle in palestra e abbi cura dei piedi, non mettere mai crema di mattina, restano umidi e delicati, meglio la sera, sacco a pelo legg.mo, piccola torcia e piccola guida. Se puoi farlo tutto vedrai che sarà una bella camminata con posti stupendi e tracciati che nemmeno immagini. Cmq allenati,allenati allenati allenati ma da sola, devi trovare il tuo passo ideale. Almeno 4 km l’ora, e camminando troverai un buon amico. Alloggia sempre negli albergue municipal, si paga poco e socializzi molto, puoi cucinare con gli altri o cenare fuori con il menù del pellegrino. Non prendere SIM spagnole, usa skipe e face time. Ciao e buen camino

  5. Francesco

    Ciao, io partirò il 9 aprile da SJPDP e viaggerò da solo. Ho già percorso parte del Cammino lo scorso anno e ora lo percorrerò interamente fino a Finisterre. Come ti hanno già suggerito, allenati molto con le scarpe e lo zaino che deciderai di portare con te…per il resto il Cammino si prenderà cura di te. Buen Camino.

    • Corrado

      per Jasmines2, sono ancora io Corrado, dimenticavo i sandali da mare quelli con le cinghie dietro, i piu’ leggeri. A fine giornata usa solo questi, anche se fa freddo e i piedi ti ringrazieranno. portati anche i bastoncini retrattili, ti toglieranno tanto peso dalle spalle e ti aiuteranno nei tracciati difficili, spille da balia per stendere la biancheria, buste trasparenti non rumorose per gruppi di biancheria e se vuoi dormire, tappi x le orecchie, Ricorda che devi inbarcare il bagaglio, avrai cose che non vanno bene per il bagaglio a mano: bastoni, forbicine,tagliaunghie, ecc. Lo incerotti tutto con un rotolo di domopak

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvisatemi sugli sviluppi di questa discussione. (avvisatemi anche se non ho commentato)