consigli per 2 settimane

Posted by on 4 gennaio 2019

Ciao a tutti, mi chiamo Pippo, ho quasi 58 anni e ad agosto vorrei fare almeno parte del cammino di Santiago con mia figlia di 24 anni. Solo che avremo a disposizione appena 2 settimane, le prime di agosto, e vorremmo ottimizzare tempo e risorse. Avete qualche consiglio di darmi su tipo di percorso da fare? Partiremo da Torino, ma ovviamente ci sposteremmo in zona con mezzi, più probabilmente il treno. Attendo consigli e ringrazio anticipatamente.

10 Responses to consigli per 2 settimane

  1. Fiora

    Ornella vedo che sei molto ferrata.
    Io ho una decina di giorni ad Agosto e vorrei fare una parte del cammino senza arrivare a Santiago (casomai lo finirò unaltra volta ) ma non so proprio quale scegliere tra il primitivo o il francese. Del primo mi spaventano un po’ I dislivelli del secondo il caldo..
    Sono alla ricerca di consigli

  2. Fiora

    Ornella vedo che sei molto ferrata.
    Io ho una decina di giorni ad Agosto e vorrei fare una parte del cammino senza arrivare a Santiago (casomai lo finirò unaltra volta ) ma non so proprio quale scegliere tra il primitivo o il francese. Del primo mi spaventano un po’ I dislivelli del secondo il caldo..accetto consigli

  3. Francesco

    Ciao a tutti
    Io ho preso il volo su Madrid ed un bus che mi porterà a leon da dove inizierò il mio cammino
    Parto il 3 agosto ed ho visto che ci sono due “ cammini ” quale mi consigliate quello di nord o di sud
    Grazie

  4. rosa

    ciao Pippo, non so se nel frattempo hai deciso…se hai ancora dubbi, perché non prendi in considerazione il cammino inglese? Non é lungo e dovrebbe permettervi di raggiungere anche Muxia e Finisterre col tempo che avete a disposizione.
    Non l’ho ancora fatto ma mi dicono sia molto bello.

  5. ornella

    Ciao Pippo, a suo tempo ho scoperto che i Cammini sono più di uno (francese, inglese, portoghese, primitivo, del nord, aragone, della plata) con diverse distanze ma che arrivano tutti a Santiago. In due settimane potresti iniziarne uno breve e concluderlo, oppure iniziarne uno lungo e tornare a casa quando non hai più tempo per andare avanti. L’anno scorso io e il mio compagno abbiamo iniziato il francese da Saint Jean e siamo arrivati a Fromista (andando e tornando con l’aereo). E’ stato bellissimo! Non ha importanza arrivare a Santiago se devi prendere bus e treni; meglio percorrerlo tutto a piedi spezzandolo in due volte. Abbiamo fatto così anche per il cammino del Nord. Provare per credere! Questa è solo la mia modesta opinione. Un caro saluto. Ornella

    • pipposara

      Ciao Ornella, grazie innanzitutto dei consigli! Nel frattempo ho raccolto un po’ di informazioni e sono fortemente tentato di fare il Primitivo, da Oviedo a Santiago, 300 km abbondanti in 13 giorni. Mi hanno detto in parecchi che è tanto affascinante quanto impegnativo. Io cammino una media di 25 km al giorno, ma un conto è la città e un altro la collina/montagna. Mia figlia è molto meno allenata, ma l’età gioca a suo favore… Insomma, l’idea è provarci, anche se sinceramente qualche piccola titubanza ce l’abbiamo ancora. Tu cosa ne pensi?

      • pat

        Ciao Pippo, il cammino primitivo è stupendo! Non temere per i dislivelli, la natura ripagherà così tanto i vostri occhi e i vostri cuori che riuscirete a percorrerlo senza problemi in 13 giorni! Io l’ho percorso l’anno scorso e me ne sono innamorata. Per le informazioni sulle tappe e la lista degli alberghi ho seguito questa pagina web, trovandola utilissima: https://santiago.forwalk.org/it/m/1s/guida/3-il-cammino-primitivo/lista-percorsi/#trails spero sia utile anche a te. Buon cammino!

      • ornella

        Ciao Pippo, scusa il ritardo nella risposta. Il cammino primitivo l’abbiamo percorso due anni fa… è bellissimo e abbiamo intenzione di rifarlo prossimamente! L’importante è non correre e non sottovalutare i dislivelli. Magari prenditi un giorno in più di tempo per eventuali momenti di stanchezza! Per tua figlia, come dici tu, ha un’età che gioca a suo favore! Non te ne pentirai. Buon cammino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvisatemi sugli sviluppi di questa discussione. (avvisatemi anche se non ho commentato)