Camino Portoghese a ottobre

Posted by on 13 giugno 2013

Ciao a tutti!
Il 13 ottobre sbarco a Porto per incamminarmi per Santiago. Per il momento ho programmato il tragitto da Tui.
Ci sarà qualcuno di voi?
Buen Camino!

7 Responses to Camino Portoghese a ottobre

  1. Ale

    Ciao a tutti!
    Io e la mia amica abbiamo appena finito il portoghese, iniziato da Lisbona…..chi ha già fatto il francese magari qualche anno fa potrà capire meglio…che il primo amore non si scorda mai! Questo cammino ci ha lasciato fino all’ultimo l’amaro in bocca misto a speranza di recuperare anche alla fine….lo Spirito del cammino è sparso così radoe che è difficile da trovare. Solo verso la fine abbiamo incontrato alcune persone veramente pellegrini, non i turisti travestiti da pellegrini…..altra cosa: io son pellegrina e fiera di esserlo, mi accontento di tante cose e soprassedere su tante altre. Ma il pellegrino non è un animale da tenere in stalla o un “tira fuori i soldi tanto poi non ripassi più e c’è ne sono altri milioni dopo di te quindi non devi far altro che pagare io ti sfrutto il più possibile dandoti in cambio il meno possibile, anche a livello umano”. Si sono per ” l’indigeno invaso” una risorsa e ne son contenta, davvero, ma mi aspetto in cambio onestà, una camera e un bagno con i minimi requisiti di igiene, dove non mi sveglio tutta rattrappita per l’umido di una lunga notte tra rumori e disagi,che fan parte del gioco e ne sono ben consapevole. Mi aspetto che se sai che è piovuto come poche volte accade dalle tue parti e vedi che son bagnata fino alle ossa mi apri il tuo albergue anche solo per non stare al freddo, 14 gradi sono pochini quando gocciola tutto,anche lo zaino….mi aspetto che tutto questo disagio fisico, che ripeto so prima di partire che fa parte del cammino è l’ho già accettato prima di salire sull’aereo con eventuali insetti, fatica, tristezze, ansie, preoccupazioni, problemi siano ripagati dallo Spirito del Cammino che rincuora, rinforza,rivitalizza,rende pazienti e speranzosi, fa sorridere del pochissimo e ringraziare per i sorrisi e la gentilezza ricevuti, seppur nella modestia.
    Come si è capito sono un po’ delusa. Santiago è turismo, per i meno rimane Cammino.

    • sarah

      tesoro se caschi sul francese, sul norte, sul sanabrense.. in un periodo come quello che tu hai trovato, non c’è verso ti tocca di soffrire.. se pensi che sul francese avrebbero acceso i riscaldamenti ti sbagli di grosso..
      per esperienza ti posso anche dire che anche rivolgendoti non ad albergue, ma ad hotel, pensioni di medio/basso livello, e anche ad albergue privati.. salvo casi particolari.. avresti avuto gli stessi problemi…
      poi sai x 5 euro chi puo permettersi di accenderti il riscaldamento….
      è tutta quà la differenza tra il cammino e una vacanza….che è poi quello che la maggioranza ancora non ha capito… ti è andata male.. se trovavi un mese di siccità avresti avuto troppo caldo, e gli albergue non hanno condizionatori… pensa alla plata con 45°…
      sei tu che ti adatti al cammino.. non il cammino che si adatta a te.
      poi su una cosa hai ragione.. che specie negli ultimi 200 km intorno a Santiago si sia diventati polli da spremere…
      ma come dar looro torto se i polli continuano ad aumentare e a richiedere sempre di più?

  2. raffaella

    ciao, visto che parti il 13 ottobre,per quanto tempo hai programmato il viaggio?
    io volevo solo fare una settimana ma per me è la prima volta e nn so proprio come fare. grazie

    • arktis

      Ciao.
      Ho programmato le “classiche” 6 tappe:
      Tui – O Porriño 16 km
      O Porriño – Redondela 16 km
      Redondela – Pontevedra 16 km
      Pontevedra – Caldas de Reis 23 km
      Caldas de Reis – Padrón 19 km
      Padrón – Santiago 22 km
      Tre anni fa, a novembre, ho fatto il tratto del Francese da Sarria a Santiago. A parte la bellezza dei posti e l’aria che si respira lungo il Camino, ho capito che non si può programmare nei minimi dettagli. Il bello del Camino è proprio lì! Ci si può fermare lungo la tappa o proseguire. Inoltre il clima dovrebbe essere buono: fresco, senza il sole che picchia.
      Io arrivo a Porto verso mezzogiorno, poi c’è un bus dell’ALSA (spagnola) che dall’aeroporto mi porta direttamente a TUI. Magari decido di incamminarmi subito verso O Porriño.
      Per il ritorno ho il volo la domenica successiva in serata.
      Adesso i prezzi Ryanair per quel periodo sono buoni, in alternativa consulta il motore di ricerca http://www.skyscanner.it.

      Buen Camino!

      • arktis

        Ho visto che per le tratte Milano – Porto e Santiago – Madrid / Madrid – Milano il prezzo complessivo dei voli è inferiore ai 140 tasse e spese incluse!

    • giuliana

      Ciao, quanto hai intenzione di partire? io vorrei andare i primi di settembre

      • arktis

        Come da titolo, il 13 sono a Porto. Ho già acquistato il biglietto del bus per Tui. Poi deciderò all’istante. Forse inizio lo stesso pomeriggio il Cammino o mi dedico alla ciità di Tui e m’incammino il lunedì all’alba.
        ¡Buen Camino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvisatemi sugli sviluppi di questa discussione. (avvisatemi anche se non ho commentato)